Consigli scientifici per il primo giorno di scuola materna

Il primo giorno di scuola materna è eccitante, ma può anche essere un’esperienza travolgente per i bambini piccoli.

Questo articolo vi darà 6 consigli su come aiutare il vostro bambino affrontare l’ansia da separazione in questo giorno importante.

Primo giorno di scuola materna

Quindi hai fatto la ricerca, visitato tutte le scuole materne della tua zona, parlato con numerosi genitori e finalmente deciso quello per il tuo bambino.

È ora di iniziare la scuola materna. Il tuo bambino è stato preparato per il primo giorno di scuola materna ed è stato mandato a letto presto.

Quindi sei entusiasta del primo drop off pre-k?

Se sei come la maggior parte dei genitori, stai temendo il primo giorno di scuola materna (o asilo nido).

Questa è probabilmente la prima volta che sarai separato dal tuo bambino per un lungo periodo di tempo.

Per quanto sia difficile per te, è molto più difficile per il tuo bambino.

Quando

per iniziare la scuola materna, la gente può continuare a raccontare le storie di come i loro bambini in età prescolare pianto per settimane o mesi prima che potessero insediarsi nel nuovo luogo

… ma i bambini piangere, il primo giorno di scuola è normale

… a urlare e piangere sono normale

… l’ansia da separazione nei bambini in età prescolare sono normale

… alla fine, si fermerà e il bambino adattarsi al nuovo ambiente

… Hai solo bisogno di ottenere pronto e abituarsi ad esso.

ansia da Separazione nei bambini in età prescolare

Esperienza vs Scienza

Molte persone ben intenzionate, tra cui insegnanti esperti, vi dirà di drop off, dire addio e poi lasciare il più rapidamente possibile, senza guardare indietro.

il 1 ° giorno di scuola materna può essere caotico e travolgente anche per gli insegnanti. È comprensibile che vogliano meno distrazioni e che i genitori siano fuori strada.

È vero che la maggior parte dei bambini smetterà di piangere entro cinque minuti dopo aver visto i loro genitori andarsene.

Questa strategia ha dimostrato di funzionare agli occhi degli adulti.

Ma una strategia che sembra funzionare per gli adulti (perché poi possiamo fare i nostri affari) non è sempre la migliore per i nostri figli.

Il primo giorno di scuola materna non deve essere così drammatico.

Nella prossima sezione, vedremo suggerimenti su come aiutare il vostro bambino ad adattarsi a questo grande giorno.

Alcuni dei consigli sono contro-intuitivi o contro-saggezza convenzionale, ma sono supportati da studi approfonditi di psicologi e ricercatori.

Il progresso della tecnologia e degli studi sul cervello ci ha dato molte informazioni sullo sviluppo del bambino. Questa nuova conoscenza ci aiuta a capire il comportamento del bambino precedentemente frainteso, dissipare le vecchie credenze e ci permettono di crescere bambini più sani e più felici.

Hai problemi a gestire i capricci del bambino? Check out questa guida step-by-step guide

Calmare i Capricci ebook

bambino Felice - ansia da Separazione nei bambini in età prescolare

Qui ci sono 6 consigli su come aiutare facilità bambino in età prescolare di ansia di separazione, il primo giorno di scuola materna.

Pianifica di trascorrere molto tempo il primo giorno alla scuola materna

Potresti ricevere molti consigli da genitori esperti quando ti stai preparando per questo grande giorno per il tuo bambino in età prescolare.

Potresti sentire che i genitori non dovrebbero indugiare. Altrimenti, sarebbe più difficile per il bambino separarsi e il bambino avrebbe meno probabilità di interagire con le nuove persone e l’ambiente.

Quindi questo suggerimento # 1 è esattamente l’opposto di questa visione tradizionale.

Un bambino impara a conoscere questo mondo osservando e sperimentando.

Se tu fossi il bambino ancora cercando di capire questo mondo, quando sei stato portato in un luogo sconosciuto e la persona di cui ti fidavi di più ha lasciato immediatamente, cosa penseresti?

Penseresti che now

“Sono in buone mani ora. Dovrei fidarmi di queste nuove persone come mamma mi ha detto di”, o

“Oh no, mamma scappa. E ‘ un brutto posto? Chi sono queste persone”?

La maggior parte dei bambini più giovani sarebbe panico.

Hanno paura della separazione e sono ansiosi di ciò che questo nuovo ambiente comporterebbe.

Non capiscono perché te ne vai, perché sono lasciati indietro e cosa farebbero a loro queste nuove persone e nuovi posti.

Evolutivamente parlando, era pericoloso per un bambino essere lontano dai suoi genitori.

L’ansia da separazione è un tratto molto utile integrato nei nostri geni perché era fondamentale per i bambini indifesi stare vicino ai genitori per sopravvivere.

Ecco perché il sistema di distress di separazione nel cervello inferiore è geneticamente programmato per essere ipersensibile.

Con lo sviluppo dei lobi frontali, che non si completa fino alla nostra metà degli anni venti, gli adulti imparano a inibire questo sistema e portarlo sotto controllo cognitivamente.

Ma il tuo bambino non è ancora lì. In realtà, sono ancora anni di distanza da avere un controllo affidabile della loro cognizione.

Quindi il panico del tuo bambino è normale.

Non significa che sia debole, viziata, bisognosa o appiccicosa.

Se il tuo bambino piange e si agita durante il primo drop-off, rimani più a lungo con lui.

La maggior parte degli insegnanti ti dirà di andartene.

Ma cosa succede se sei il bambino, vuoi essere abbandonato quando sei in difficoltà?

Anche se l’ansia da separazione è una parte normale del toddlerhood, non significa che dovremmo ignorarlo o lasciarlo fare il suo corso.

Quando un bambino si sente rifiutato o abbandonato, le parti attivate nel suo cervello sono le stesse parti attivate dal dolore fisico. Ciò significa che il dolore di essere rifiutato assomiglia al dolore fisico1, 2.

Proprio come non dovremmo ignorare un bambino quando sta fisicamente male, non dovremmo ignorare il dolore emotivo di un bambino dalla separazione.

È stato dimostrato che i genitori che reagiscono al disagio dei loro figli si legano a una migliore competenza socio-emotiva e allo sviluppo di un attacco sicuro3. Una genitorialità coerente e reattiva è anche associata a uno sviluppo cognitivo e sociale più rapido nei bambini piccoli4.

Non tutti i bambini soffriranno di grave ansia da separazione.

Dato abbastanza preparazione e maturità, il bambino potrebbe essere in grado di capire di cosa si tratta in età prescolare e non piangerà molto.

In questo caso, devi solo confermare con il tuo bambino in età prescolare quando tornerai e lo farai.

Ma per i bambini che sono più giovani o hanno un tempo più difficile, avranno bisogno di più aiuto. Non sentirti sotto pressione per abbandonare tuo figlio solo perché gli insegnanti dicono che è ok.

Un sacco di abbracciare e tenere

Quando siamo in difficoltà, il nostro cervello inferiore innesca il rilascio dell’ormone dello stress, il cortisolo, per preparare il nostro corpo per la reazione di lotta o fuga.

Per aiutare un bambino in difficoltà, abbracciare è uno dei modi più efficaci.

Abbracciare o tenere facilita il rilascio di ossitocina, una sostanza chimica di benessere, che può causare il calo del livello di cortisolo.

Non dimenticare di dire addio al momento della partenza e indicare l’ora del ritorno

Nessuna scomparsa subdola – la scomparsa subdola può far sentire meglio i genitori perché non devono affrontare le grida devastanti del bambino.

Ma per il bambino, essere abbandonato danneggia la fiducia del bambino in te.

Quindi non solo sgattaiolare via. Assicurati di dire addio prima di partire per costruire la fiducia.

Alcuni genitori sviluppano una routine di addio per rendere la partenza un po ‘ più facile e divertente (ad es.)

Punta all’orologio e fagli sapere quando tornerai a prenderlo (e sul serio!) anche se tuo figlio non sa ancora leggere l’orologio.

È importante che sappia che tornerai ad un certo punto.

Passare l’azienda a un insegnante

A volte non è possibile per i genitori di rimanere per un lungo periodo di tempo. A volte il vostro bambino può ancora essere sconvolto, anche se hai già soggiornato lì per un’ora per aiutarla ad adattarsi.

Se il tuo bambino non si è ancora calmato quando devi andartene, chiedi a un insegnante sensibile di tenerla.

Chiedi all’insegnante di passare il tempo a parlarle e calmarla.

Il tuo bambino non dovrebbe essere ancora piangendo o estremamente ansioso quando finisce l’azienda.

I bambini piccoli non possono regolare le proprie emozioni in modo efficace. Per farlo hanno bisogno di un grande aiuto esterno5.

Giorni più brevi all’inizio

Prendi il bambino presto il primo giorno.

Nei prossimi giorni, aumenta lentamente il tempo in cui rimane per facilitarlo in un programma di un’intera giornata.

Anche se un bambino sembra a posto, non significa che stia bene dentro.

Il cortisolo ha un ciclo circadiano. È naturalmente alto al mattino e si riduce con il passare del giorno. Gli studi dimostrano che i bambini piccoli negli asili nido hanno livelli di cortisolo che aumentano continuamente durante il giorno piuttosto che cadere nonostante la mancanza di disagio rilevabile dall’esterno6.

Un bambino può essere in difficoltà senza piangere o guardare stressato.

La sua emozione è solo nascosta o imbottigliata.

Questo è particolarmente comune nelle culture in cui il pianto dei bambini, specialmente dei ragazzi, è altamente scoraggiato.

Per peggiorare le cose, è improbabile che i bambini che non sembrano essere sconvolti ottengano il comfort di cui hanno bisogno, prolungando la disregolazione interna.

Avere un elevato livello di cortisolo prolungato può portare ad ipersensibilità del sistema di risposta di emergenza di un bambino e una moltitudine di problemi di salute più tardi nella vita.

Quindi, anche se il bambino ha smesso di piangere o sembra andare bene, è ancora meglio avere giorni più brevi all’inizio.

Sii sempre positivo e incoraggiante

Al momento del ritiro o del ritiro, sii incoraggiante e sii paziente, anche quando il bambino potrebbe non essere nel suo miglior comportamento.

Un bambino dovrebbe essere in grado di sentire che andare in età prescolare è un’esperienza positiva. Non è un posto dove il suo comportamento normale sarà criticato o rimproverato.

L’esperienza di vita positiva nei primi anni costituisce una base importante sullo sviluppo del cervello di un bambino.

Considerazioni finali Sul grande giorno per PreK

Per molte famiglie, prescolare è la prima grande opportunità del loro bambino di acquisire o affinare le abilità sociali. Ma può anche essere la prima opportunità del genitore di essere giudicati socialmente se siamo genitori adatti (dagli insegnanti, di tutte le persone). Potremmo essere sotto pressione per fare ciò che fanno gli altri genitori o ciò che l ‘ “autorità” ci dice. Ma essere un buon genitore significa prendere decisioni nel migliore interesse di nostro figlio. Fai la cosa giusta e dimostra a tuo figlio come non cedere sotto la pressione sociale.

  1. Eisenberger N. Le basi neurali del dolore sociale: prove per rappresentazioni condivise con il dolore fisico. Psicosoma Med. 2012;74(2):126-135. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22286852.

  2. Eisenberger N. Il dolore della disconnessione sociale: esaminare le basi neurali condivise del dolore fisico e sociale. Nat Rev Neurosci. 2012;13(6):421-434. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22551663.

  3. Landry S, Smith K, Swank P, Assel M, Vellet S. La genitorialità precoce e reattiva ha un’importanza speciale per lo sviluppo dei bambini o è necessaria la coerenza nella prima infanzia? Dev Psychol. 2001;37(3):387-403. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11370914.

  4. Denham SA. Reattività emotiva materna e competenza socio-emotiva dei bambini. J Bambino Psychol & Psychiat. Luglio 1993: 715-728. doi: 10.1111 / j. 1469-7610. 1993.tb01066.x

  5. Potegal M, Davidson R. Collera nei bambini piccoli: 1. Composizione comportamentale. J Dev Behav Pediatr. 2003;24(3):140-147. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12806225.

  6. Watamura S, Donzella B, Alwin J, Gunnar M. Aumenti da mattina a pomeriggio delle concentrazioni di cortisolo per neonati e bambini all’infanzia: differenze di età e correlati comportamentali. Bambina Dev. 2003;74(4):1006-1020. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12938695.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.