Cos’è una dieta a base vegetale?

Una dieta a base vegetale è una dieta che si concentra sugli alimenti derivati da fonti vegetali. Questo può includere frutta, verdura, cereali, legumi, legumi, noci e sostituti della carne come i prodotti a base di soia.

Pubblicità

Le persone spesso hanno interpretazioni diverse di come si mangia “a base vegetale”. Alcune persone includono ancora piccole quantità di prodotti animali come carne e pesce, mentre si concentrano principalmente su cibi vegetariani – questo è indicato come una dieta semi-vegetariana o flexitaria. I piani che tagliano la carne ma includono ancora il pesce sono indicati come diete pescatariane. Le persone che non mangiano carne o pesce ma includono ancora latticini e uova sono indicate come vegetariane, mentre quelle che tagliano qualsiasi prodotto derivato dagli animali, tra cui latticini, uova, miele e gelatina sono indicate come vegane.

Le persone che seguono diete a base vegetale e consumano un’ampia varietà di frutta, verdura e legumi probabilmente troveranno più facile raggiungere il loro obiettivo di cinque giorni. A causa di ciò, è anche probabile che abbiano una buona assunzione di fibre e delle vitamine e dei minerali presenti nella frutta e nella verdura, tra cui il folato, la vitamina C e il potassio, che sono tutti importanti per una buona salute.

Pubblicità

Tuttavia, vale la pena notare che “a base vegetale” non significa automaticamente “sano”, in particolare quando si tratta di alimenti trasformati e confezionati. Tecnicamente, prodotti come lo zucchero raffinato, la farina bianca e alcuni grassi vegetali possono essere etichettati come “vegetali” in quanto vegetariani, ma ciò non significa che debbano costituire la maggior parte di una dieta sana.

Consulta le nostre guide sulle diete bilanciate, comprese quelle per vegetariani e vegani, per ulteriori informazioni.

Insalata di lenticchie Puy all'uovo con crescione tamari

Abbiamo chiesto alla nutrizionista Kerry Torrens la sua opinione

Le diete a base vegetale sono salutari?

Le diete a base vegetale, comprese le diete vegane, possono essere salutari, purché siano equilibrate e nutrizionalmente adeguate. Se seguita in modo coerente, una dieta ben bilanciata a base vegetale che si concentra su cereali integrali, frutta, verdura, legumi, noci e semi può fornire benefici per la salute. Questi includono un indice di massa corporea inferiore (BMI), livelli di colesterolo più bassi e una ridotta incidenza di malattie croniche tra cui diabete di tipo 2, malattie cardiache e persino protezione da alcuni tumori, tra cui il cancro alla prostata e al seno.

Come ogni dieta, i benefici per la salute dipendono dalla qualità e dall’adeguatezza nutrizionale della dieta – questo significa sostituire i carboidrati raffinati, tipicamente “bianchi” con i cereali integrali, evitando bevande zuccherate e zuccherate e dolciumi e concentrandosi su proteine e grassi vegetali di buona qualità, come quelli presenti nelle noci e nei semi.

Come possono coloro che seguono diete a base vegetale garantire che stanno ottenendo tutti i nutrienti di cui hanno bisogno?

Quando si segue una dieta a base vegetale ci sono alcuni nutrienti chiave su cui concentrarsi. Questi includono proteine, vitamina B12, vitamine e minerali necessari per la salute delle ossa, tra cui calcio e vitamina D, nonché gli acidi grassi essenziali omega-3. Alcuni nutrienti non si trovano molto facilmente negli alimenti vegetali, tra cui vitamina D e B12 e acidi grassi omega-3. Questi possono avere bisogno di provenire dagli alimenti fortificati quali i latti fortificati della pianta, gli spread ed i cereali. Se state pensando di prendere un supplemento per sostenere l’assunzione nutrizionale, discutere di questo con il vostro medico di famiglia o medico prima.

Insalata di mango Guacamole con fagioli neri

Quali sono i tuoi migliori consigli per seguire una dieta equilibrata a base vegetale?

Chi segue una dieta a base vegetale potrebbe aver bisogno di pianificare i propri pasti un po ‘ più attentamente. Armarsi di alcune informazioni dietetiche può fare la differenza. Potresti trovare utile leggere le nostre guide sulle fonti di proteine vegetariane, dove puoi ottenere vitamina B12 e le migliori fonti vegetali di omega-3.

Se stai cambiando significativamente la tua dieta, potrebbe essere utile iniziare lentamente, magari introducendo due o tre pasti a base vegetale, o giorni, alla settimana. Questo permette al tuo corpo di adattarsi ai nuovi alimenti e ai cambiamenti nella proporzione di alcuni nutrienti, come la fibra. Permette anche di sperimentare con nuovi alimenti e costruire alcune graffette storecupboard per un periodo di tempo.

Suggerimenti per le ricette

Prova le nostre ricette vegetariane e vegane salutari preferite.

Come questo? Per saperne di più guide di salute…

Che cos’è una dieta flexitaria?Una dieta equilibrata per i vegetarianicome passare a una dieta veganuna dieta equilibrata per i vegani

Segui una dieta a base vegetale? Fateci sapere nei commenti qui sotto…

Questo articolo è stato pubblicato il 25 luglio 2018 dal terapeuta nutrizionale Kerry Torrens.

Kerry Torrens è un nutrizionista qualificato (MBANT) con un diploma post-laurea in Nutrizione personalizzata& Terapia nutrizionale. È membro della British Association for Applied Nutrition and Nutritional Therapy (BANT) e membro della Guild of Food Writers. Negli ultimi 15 anni è stata autrice di numerose pubblicazioni nutrizionali e di cucina, tra cui BBC Good Food.

Pubblicità

Tutti i contenuti di salute su bbcgoodfood.com è fornito solo per informazioni generali e non deve essere trattato come un sostituto per il parere medico del proprio medico o di qualsiasi altro operatore sanitario. Se hai dubbi sulla tua salute generale, devi contattare il tuo fornitore di assistenza sanitaria locale. Consulta i termini e le condizioni del nostro sito web per ulteriori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.